Il brand di moda romano nato su Instagram durante la Pandemia

Sui social sta riscuotendo grande successo un brand dal nome originale e un po’ provocatorio: “FVNKULO”, abbiamo intervistato Sveva e Micaela, le ideatrici dell’iniziativa.

Chi sono Sveva e Micaela, le ideatrici di “FVNKULO”?

Due giovani giovani donne con molti interessi, curiose; in passato ragazze timide ma che oggi amano stare tra la gente.


Perché nasce il vostro brand?

FVNKULO nasce per gioco. Circa un anno fa abbiamo deciso di aprire una pagina sul social “instagram”. Lo stesso giorno abbiamo fatto realizzare una maglietta per ciascuna di noi con una parola divertente, provocatoria e che in qualche modo raccontasse il nostro modo di “sentirsi” e per esprimere il nostro disagio, e quello della nostra generazione, relativamente alla dura pandemia che tutti noi ancora oggi stiamo combattendo. Le t-shirt sono piaciute e hanno iniziato a chiedercele in vendita. Ad agosto 2020 siamo partite con il “progetto fvnkulo”.

Quando siete partite con questo progetto?

Il 26 agosto 2020 è il giorno in cui tutto è cominciato: le magliette piacevano, c’era richiesta e abbiamo iniziato a produrle anche per gli altri, nonostante l’idea iniziale fosse quella di rendere il merchandising una “conseguenza” della pagina, non il fulcro. Proprio la pagina è stata il nostro modo di esprimerci, di andare un po’ controcorrente: abbiamo sfruttato il fatto che i mezzi a nostra disposizione (economici e non) fossero scarsi, per rendere fvnkulo una pagina con personalità. Pubblichiamo di proposito le foto spontanee, non siamo modelle. Questo nostro modo di comunicare è piaciuto fin da subito e questo ci ha dato la carica. Ora abbiamo in programma di realizzare dai cappelli alle tazze, ma le idee non ci mancano e con il tempo faremo uscire anche altri prodotti.

Qual è il vostro obiettivo?

Ad oggi l’obiettivo è promuovere il brand e farci conoscere all’estero; abbiamo tanti stranieri che ci contattano e comprano i nostri prodotti e ci piace che questa nostra “filosofia dello scontento” in qualche modo venga condivisa oltre i confini dell’Italia. La nostra filosofia vuole essere anche un piccolo sostegno psicologico per le vittime del bullismo, della violenza di genere, di sostegno alla sostenibilità ambientale e a tutti i temi sentiti dai giovani.

Ci raccontate le motivazioni che vi hanno portato a questo nome?

Volevamo un nome d’impatto che racchiudesse qualcosa di entrambe noi ideatrici, i nostri cognomi iniziano con la F e quindi siamo partite da questo. lo abbiamo voluto scritto così perché *FVN*: “fun”, “divertente”; il nostro scopo è quello di divertirci e vederlo scritto nel nome ci ricorda perché lo stiamo facendo. *FVNK*: “funk”, “funky”; nello slang afroamericano significa anche “bizzarro” e “autentico”, cioè originale e libero da inibizioni. *FVNKULO*: “fanculo” nella romanità è un’espressione di “insofferenza” tra l’affettuoso e la rabbia; la differenza la fa il tono di voce e ci piace poter essere noi a stabilirlo.

Quali sono le prossime iniziative?

Abbiamo appena concluso il 5 settembre a Torvaianica un evento per festeggiare il nostro primo compleanno. Abbiamo organizzato un aperitivo al mare a modo nostro: birra e pop corn e poi tutti a ripulire la spiaggia! ci sono stati dei premi in palio ma quello che ci sta più a cuore è stata la raccolta fondi a favore di un’organizzazione che lavora per la salvaguardia dell’ambiente.

Organizzeremo presto nuove iniziative come questa! Seguiteci!

In un anno di attività abbiamo fatto diverse cose:
la #fvnkulochallenge: una denuncia sociale alle problematiche delle nostre città, dai mezzi pubblici alla spazzatura.

il #fvnkulofreestyle: un contest di freestyle da cui sono usciti 6 pezzi originali e con cui abbiamo poi realizzato una traccia unica prodotta da Justo Farias, il papà di Micaela, che oltre ad essere un producer è un cantautore bravissimo;

il #fvnkulofreestyle è disponibile su tutte le piattaforme musicali!

#fvnkuloigrafici è stato il nostro contest di grafica da cui è nata una t-shirt in edizione limitata in collaborazione con il tatuatore e artista Haterisk.

la #cacciaalfvnkulo: una caccia al tesoro per la città alla ricerca dei nostri stickers. Ci piace coinvolgere i nostri followers e poter essere, anche se in piccolo, un trampolino per giovani artisti emergenti. quasi ogni giorno riceviamo messaggi di ragazzi e ragazze che vogliono collaborare con noi, che ci mandano grafiche ispirate da quello che comunichiamo, e personalmente la trovo una grande soddisfazione!
Iniziate a seguirci per scoprire tutti i nostri progetti! https://www.instagram.com/fvnkulo/

Redazione
Author: Redazione