“Compra in bottega. Paga sicuro”

Come partecipare

Per partecipare è necessario collegarsi il 18/12 dalle ore 9,45 cliccando il seguente link:

https://us02web.zoom.us/j/87280045451?pwd=b3FCeldCa3ZzVUE0Mkd3clFLNkZadz09

L’iniziativa

Nell’ambito dell’iniziativa lanciata da SPQRdaily dal titolo “iMunicipidiRoma” (vedi articolo) – che ha l’obiettivo di raccogliere, grazie all’aiuto del web, le concrete esigenze dei cittadini e portarle all’attenzione degli amministratori locali così da trovare velocemente delle risposte reali – è stata organizzata una riunione smart della durata di circa 45 minuti sul nuovo progetto “Compra in bottega. Paga sicuro”.

“Compra in bottega. Paga sicuro” rappresenta un’iniziativa volta a tutelare cittadini, consumatori e commercianti durante le prossime festività; il tutto grazie ad un progetto di informazione ed educazione al denaro digitale.

L’incontro

L’incontro smart che si terrà il 18 dicembre dalle ore 9,45 sarà moderato da Alessandro Alongi e Cristina Di Florio.

All’evento sono stati invitati:

Saverio Menicacci – Confartigianato Roma

Antonio Persici – Presidente OIC

Gianluca Di Ascenzo – Presidente OIC

Raffaella Grisafi – Vicepresidente OIC

Elio Tomassetti – Consigliere Roma XII

I moderatori illustreranno gli obiettivi e l’importanza di un progetto fondamentale per fornire così tutti i dettagli e le informazioni necessarie ai cittadini interessati all’iniziativa che, è bene ribadirlo, non riguarda esclusivamente i consumatori, ma pure i liberi professionisti, gli artigiani, i commercianti e tutti i piccoli imprenditori locali.

Come partecipare

Per partecipare è necessario collegarsi il 18/12 dalle ore 9,45 cliccando il seguente link:

https://us02web.zoom.us/j/87280045451?pwd=b3FCeldCa3ZzVUE0Mkd3clFLNkZadz09

Il progetto

Si tratta di una iniziativa che non ha l’ambizione di sostituirsi ai comitati “fisici” di quartiere o alle associazioni impegnate sui territori, ma vuole dare l’opportunità, attraverso il digitale (e in un contesto complesso come questo, con movimenti e incontri ridotti) di fornire un ulteriore strumento ai cittadini in modo da rendere viva la propria voce nell’interesse della comunità di quartiere e della città tutta.

Redazione
Author: Redazione