Accademia Musicale Romana – una eccellenza monteverdina nota in tutto il mondo

SPQRdaily ha intervistato il maestro Giuseppe Martone Direttore artistico dell’Accademia Musicale Romana (www.accademiamusicaleromana.it)

D: Raccontaci chi sei…

R: sono Giuseppe Martone – pianista e musicista – e ho da più di 30 anni esperienza nel settore. Attualmente, sono il Direttore artistico dell’Accademia Musicale Romana.

D: Quando e come è nata l’attività?

R: L’Accademia Musicale Romana è una Onlus ed esiste da 25 anni, si occupa di attività di formazione (corsi musicali, corsi propedeutici, alto perfezionamento, attività di concerti, progetti europei e attività benefiche a favore di persone svantaggiate).

D: Come è cambiato il tuo modo di lavorare durante la pandemia? Ormai parliamo di quasi un anno. Che soluzioni hai adottato per combattere la crisi?

R: Per i ragazzi che potevano permetterselo da un punto di vista tecnologico e per coloro che erano più grandi abbiamo adottato la DAD. Per il resto no, rivolgendosi anche a bambini (di circa 5/8) anni era difficile suonare uno strumento tramite computer.

In questo periodo non sono stati fatti concerti e non abbiamo avuto la possibilità di fare, come facevamo in passato, un concorso internazionale (con una media di 90/100 persone annualmente).

D: Gli aiuti proposti dal Governo ti hanno aiutato o sono stati dei meri palliativi? 

R: Dalla Regione Lazio sì, per il discorso legato alle Associazioni culturali no profit e che avessero realizzato minimo 50 manifestazioni. Avendone conseguite di più abbiamo avuto un contributo.

Dallo Stato, in particolar modo dal Ministero dei Beni Culturali, avevamo diritto ad avere un aiuto economico, ma successivamente non ci è stato concesso in quanto Onlus (abbiamo cariche gratuite, ma non dipendenti fissi).

D: Che prospettive hai per il futuro se la situazione dovesse continuare ancora per qualche mese?

R: Noi siamo ripartiti a pieno regime (corsi musicali, collaborazioni con scuole attraverso vari laboratori). Siamo tutti vaccinati e il discorso “green pass” aiuta molto. Siamo molto attenti al discorso delle sanificazioni e distanziamento. Facendo le lezioni individuali, i laboratori sono con massimo 5/10 ragazzi. Questi ultimi, infatti, sono a distanza di più di un metro. Attualmente, siamo in contatto con 4 istituti scolastici facendo laboratori artistici culturali.

Solitamente ogni anno diamo premi per i migliori talenti per i concorsi nazionali e internazionale, i quali nell’anno precedente 2018/2019 ammontano a circa Є18.000. Quest’anno abbiamo dato 4 borse di studio ciascuna di Є250 l’una.

D: Ringraziandoti del tuo tempo ti chiedo un’ultima battuta, un messaggio che vuoi dare al nostro pubblico.

R: Bisogna fare attenzione a chiunque si avvicini alla musica, attenzione alle situazioni serie per prospettive future ai ragazzi, attenzione alla distanza, sanificazione e che ci permettono di andare avanti e perché no, a non ammalarci proprio.

FrancescaM
Author: FrancescaM