RISCHIO DI PERDERE LA CASA: PROTESTA DAVANTI L’ASSESSORATO URBANISTICA DI ROMA

Angelucci (PD): “Dalla Raggi nessuna risposta. Questi cittadini rischiano la casa o devono pagare migliaia di euro”

“Luciano Vattilana, cittadino romano, è incatenato davanti al dipartimento urbanistica del Comune di Roma dalle 8 di questa mattina, come segno di protesta contro la fallimentare amministrazione Raggi e nello specifico contro la mancata attuazione del decreto sui “Piani di zona e affrancazioni” che Roberto Gualtieri, ai tempi ministro dell’ economia e oggi candidato Sindaco di Roma, aveva tanto voluto e aveva firmato, ma a cui il Comune di Roma non ha dato seguito.

L’ex Ministro Gualtieri nonostante la fase più complicata dell’emergenza Covid, è riuscito a gestire bene questo decreto che prevede tra l’altro una procedura semplificata per i Comuni, ma nonostante ciò dalla sindaca Raggi il vuoto assoluto” afferma Angelucci.

Provvedimento su cui aveva lavorato assiduamente anche l’On. Patrizia Prestipino.

“Non è possibile che ci siano centinaia di migliaia di famiglie a rischio di perdere una casa o a dover pagare ingenti somme di denaro. Nessuna risposta da parte dell’amministrazione Raggi.

Assurdo vista la gravità e l’urgenza del problema.

Voglio esprimere la mia e la nostra solidarietà a Luciano e a tutte le famiglie nella stessa situazione.

Ringrazio e rinnovo la stima al lavoro dell’On Prestipino sempre in prima linea per segnalare abusi e ingiustizie. Siamo sicuri che con Roberto Gualtieri molte situazioni di questo tipo saranno regolarizzate come ha più volte dichiarato lui stesso e noi saremo al suo fianco” dichiara Mariano Angelucci, membro dell’Assemblea Nazione PD e candidato al Comune di Roma nelle liste del Partito Democratico.

Redazione
Author: Redazione