Riparte la stand-up comedy al teatro de’ servi con Andrea Di Castro

Spread the love

QUALCOSA È ANDATO STORTO

18 e 19 ottobre

MARY SARNATARO

in

SONO UNA BRUTTA PERSONA… MA UNA FANTASTICA SCIMMIA

20 e 21 ottobre

Teatro de’ Servi-Roma

Riparte la stand up comedy al Teatro de’ Servi, che anche quest’anno si riconferma come l’unico palcoscenico romano pronto ad accogliere in stagione diversi appuntamenti con nomi affermati ed emergenti, con vere e proprie star di questo genere di successo che indigna e diverte.

Si parte il 18 e il 19 ottobre con Andrea Di Castro e il suo QUALCOSA E’ ANDATO STORTO.

La vita, lo sappiamo, è fatta di scelte e diventare adulti significa assumersi la responsabilità di ciascuna di esse. Quando, però, ogni scelta si rivela sbagliata, le suddette responsabilità finisci col dartele in faccia, fortissimo, sui denti.
Ma non importa perché, alla fine, quello che conta davvero nella vita è essere felici ed essere felici è impossibile. Non ci resta, dunque, che apprezzare quelle piccole cose capaci di regalare fugaci momenti di buonumore e serenità. O, in alternativa, bere fino a perdere i sensi.

Uno spettacolo comico che risponde a domande importanti, come: “I soldi fanno la felicità?”, “Perché il pianto dei bambini ci dà tanto fastidio?”, ma soprattutto: “Simba meritava il trono della Rupe dei Re?” Un monologo povero di entusiasmo e privo di dignità, che diffida della pornografia quanto dell’autorità e che nutre seri dubbi sul fatto che l’essere umano sia la specie più intelligente del pianeta. Però, niente paura, c’è ancora speranza. Perché se è vero che qualcosa è andato storto, è altrettanto vero che poteva andare peggio.

A seguire, il 20 e 21 ottobre, è la volta di Mary Sarnataro e il suo inedito SONO UNA BRUTTA PERSONA….MA UNA FANTASTICA SCIMMIA.

Sapete cosa hanno in comune Chiara Ferragni, Greta Thunberg e Giulia De Lellis? Loro non dicono parolacce, non fumano, non bevono, non prendono mai in giro nessuno, si schierano sempre dalla parte giusta, hanno dei cani che viziano come figli unici e non dicono mai una scomoda verità! Insomma: sono delle belle persone o non si spiegherebbero i milioni di follower che le seguono e le amano. Mary Sarnataro, invece no! È una brutta persona. “Forse perché mangio carne, dico parolacce, non sono bella (beh, se è per questo neanche Greta lo è); forse perché non sopporto chi è privilegiato e ciononostante si lamenta tipo i gay, o chi fa il prepotente con i deboli tipo i lavavetri con le donne alla guida; forse, anzi sicuramente, perché spesso mi scappa una parola di troppo, ovviamente scomoda, che 9 volte su 10 mi torna indietro come un drone del presidente della Campania De Luca che minaccia di prendermi a calci in culo se apro bocca. Tutto questa fa di me una brutta persona… e infatti io mica ce li ho tutti sti follower.”_ annota.

Si susseguiranno poi durante la stagione Patty Olgiati, Davide Calgaro, Annalisa Dianti Cordone, Luca Cupani, Marco Cavallaro, Horea Sas, Gianluca Iacono, Paola Michelini, Chiara Becchimanzi, Francesco De Carlo e Giorgio Montanini.

Al Teatro de’ Servi la stand-up invade il centro di Roma.

Orario spettacoli

ore 21

Biglietti

20€

Redazione
Author: Redazione