Casa Digitale del Cittadino: ecco le novità

Dal 1 aprile sarà online la nuova “area self-service” per la Casa Digitale del Cittadino

Roma Capitale ha pensato ad un nuovo ambiente virtuale a misura delle esigenze della cittadinanza. È la Casa Digitale del Cittadino, realizzata con il sostegno dell’Unione Europea, Fondi strutturali e di investimento PON METRO 2014-2020, accessibile a partire dal 1 aprile dal Portale Istituzionale.

Nella welcome page (la pagina di benvenuto che vi verrà presentata una volta atterrati sul Portale), un bottone dedicato permetterà di entrare nell’area “self-service”, previa autenticazione con le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), della Carta d’Identità Elettronica (CIE) o della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Segnalazioni, preferiti oltre all’accesso ai servizi online: queste le principali funzioni tra le quali, si è voluto dare priorità ai “servizi scolastici”, al fine di accogliere, in primis, le esigenze delle famiglie romane.

Molti penseranno ad un semplice restyling dell’“area riservata”. No, si tratta di un’importante possibilità a disposizione di tutti, finalizzata alla diffusione di un nuovo paradigma di autonomia nell’uso dei servizi erogati dall’ente capitolino. Potrete scegliere di non recarvi più allo sportello fisico perché avete le funzionalità giuste a portata di mouse e ancora scegliere come contattare l’amministrazione capitolina: attraverso i canali tradizionali o usufruire della Casa Digitale del Cittadino.

Per arrivare a questo risultato, è stato avviato, ed è ancora in atto, un complesso lavoro di revisione dei processi di back office che sta coinvolgendo e coinvolgerà tutte le Strutture di Roma Capitale, attraverso l’adozione di un nuovo sistema di gestione della relazione con il cittadino (CRM – citizen relationship management).

Per maggiori informazioni: https://www.comune.roma.it/web/it/welcome.page

Photo by Surface on Unsplash

Cristina Di Florio
Author: Cristina Di Florio

Nata a Roma e cresciuta nel quartiere di Monterverde. Dopo il diploma ha proseguito gli studi in ambito giuridico. Da anni si occupa di eventi, ha una lunga esperienza nel settore della comunicazione tradizionale e digital.

Cristina Di Florio

Nata a Roma e cresciuta nel quartiere di Monterverde. Dopo il diploma ha proseguito gli studi in ambito giuridico. Da anni si occupa di eventi, ha una lunga esperienza nel settore della comunicazione tradizionale e digital.